Se la fine della bella stagione rappresenta ogni anno per molte persone un vero e proprio cruccio, perché al mare molti si sono vergognati di scoprirsi e mostrare un fisico non proprio tonico, è altrettanto vero che nell’ultimo decennio in Italia c’è stata una vera e propria inversione di tendenza per quanto riguarda il fitness ed oggi sono quasi 9 milioni le persone che scelgono di fare attività fisica, spesso rivolgendosi alla figura del Personl Trainer.

I vantaggi di avere a disposizione la competenza di un personal trainer certificato sono indubbiamente molteplici. Molti aspiranti sportivi, però, convinti che si tratti di un servizio non in linea con le proprie possibilità economiche, scelgono di desistere evitando addirittura di iscriversi in palestra oppure tentando esercizi consigliati da nessuno che talvolta possono rivelarsi controproducenti non solo per la forma fisica ma anche per la salute.

Cerchiamo allora di capire quanto costa un Personal Trainer, come sceglierlo, cosa aspettarci dal suo aiuto e come si è evoluta negli ultimissimi tempi questa figura che oggi – sembra impossibile ma è così – può addirittura farci allenare comodamente a casa.

Allenarsi in palestra con un personal trainer

Nella sua forma più semplice ed immediata, la figura del personal trainer è indissolubilmente legata all’ambiente della palestra, uno spazio decisamente ampio dotato della gran parte degli attrezzi necessari ad ottenere obiettivi importanti in tempi relativamente brevi, anche partendo da zero. Il vantaggio di essere seguiti da un personal trainer è in fondo proprio questo: poter personalizzare l’allenamento, soprattutto se ci sono patologie che impediscono determinati tipi di esercizi che potrebbero risultare nocivi, decidendo quali sono gli obiettivi da raggiungere caso per caso. Non per tutti, infatti, è importante mettere su una massa muscolare ragguardevole. Le donne, ad esempio, potrebbero aver voglia di tonificare i glutei e le gambe per eliminare la tanto odiata cellulite mentre per altri l’aiuto di un professionista potrebbe rivelarsi fondamentale in vista di una gara.

 Per quanto riguarda le tariffe, il costo di un personal trainer in palestra è solitamente abbastanza contenuto, variando all’incirca tra i 25 ed i 50 euro per un’ora di allenamento. Non esistendo un tariffario fisso per questa professione, però, sul prezzo incide molto l’esperienza del personal trainer, la sua formazione (magari universitaria) e le varie certificazioni eventualmente ottenute negli anni. Va da sé che un personal trainer estremamente giovane, con una scarsa esperienza alle spalle e pochi titoli a comprovare la sua professione, possa richiedere anche meno di 25 euro all’ora ma in questi casi il consiglio è di valutare attentamente questa possibilità perché potrebbe alla lunga rivelarsi una scelta controproducente.

Le nuove frontiere del fitness: personal trainer a domicilio

Molto spesso, tra le motivazioni addotte per evitare la palestra e quindi il momento in cui si inizierà a prendersi cura realmente di se stessi, troviamo le classiche “la palestra è troppo lontana da casa/dal lavoro” oppure “tra impegni e famiglia non ho il tempo di raggiungere la palestra”. Se fino a qualche tempo fa, allenarsi con un personal trainer era praticamente impossibile non raggiungendo una palestra attrezzata allo scopo, oggi le cose sono notevolmente cambiate e, su richiesta, sarà il personal trainer a venire da voi.

La figura del personal trainer a domicilio sta riscuotendo in effetti un successo crescente tra la popolazione. Il motivo è presto detto. Grazie ad un professionista che ci raggiunge a casa (o magari al parco, per un po’ di allenamento a corpo libero all’aria aperta), la personalizzazione dell’attività fisica viene massimizzata. Lavorare sul proprio fisico esercitandosi a casa, ad esempio, permette a molte persone di allenarsi meglio e più proficuamente, raggiungendo gli obiettivi prefissati in un tempo minore. Tutto questo senza considerare che con un personal trainer a domicilio è possibile concordare gli orari migliori ed incastrare l’allenamento nelle mille faccende quotidiane con maggiore facilità.

Per quanto riguarda i costi, un personal trainer a casa avrà sicuramente un tariffario più alto rispetto ai colleghi che operano unicamente in palestra. Se con un professionista in una struttura attrezzata, infatti, come abbiamo visto il costo per ora si aggira intorno ai 30 euro, nel caso di un personal trainer che vi raggiunge a casa, magari laureato in scienze motorie e con una buona esperienza alle spalle, la tariffa oraria può addirittura raddoppiare, arrivando in alcuni casi anche a 70/80 euro all’ora. Esistono tuttavia delle fasce intermedie di prezzo e molto spesso è possibile trovare online dei professionisti con una buona esperienza che lavorano anche a domicilio, richiedendo cifre leggermente più basse che solitamente si aggirano sui 50 euro ad ora.

Sport 2.0: il personal trainer online

Se la possibilità di allenarvi con un personal trainer in palestra o a casa vi sembra ancora poca cosa, sappiate che nell’era del Web questa professione è andata ben oltre la presenza fisica del professionista passando alle cosiddette consulenze online che vi permettono di avere a disposizione una serie di esercizi (e magari, su richiesta, uno schema alimentare ad hoc) studiati appositamente in base alle vostre caratteristiche ed esigenze. In questo modo potrete allenarvi con una liberà ancor maggiore rispetto agli orari da concordare con un personal trainer a domicilio e riuscirete ad incastrare la sessione di fitness in un momento qualsiasi della vostra giornata, a patto di avere a disposizione un computer, tablet o smartphone ed una connessione ad Internet. Com’è facile immaginare, scegliendo un personal trainer online che non avrà bisogno di incontrarvi personalmente né di portare con sé degli attrezzi per farvi allenare, il costo per una consulenza sarà sicuramente inferiore. In questo caso è possibile trovare professionisti disponibili anche ad un costo di circa 25 euro a seduta. Ciò non toglie che è però possibile anche in questo ambito richiedere un professionista maggiormente qualificato che per delle consulenze online potrà richiedere circa 50 euro a seduta.

Affidati al Web per trovare il tuo personal trainer

Allenarsi con un personal trainer appare quindi una scelta non solo saggia ma anche non così esosa come molti potrebbero pensare. Per trovare il giusto compromesso tra qualità e risparmio, però, le ricerche potrebbero diventare difficili. Ecco perché affidarsi a directory come SeekTips potrà aiutarvi a trovare in pochissimo tempo il professionista migliore per le vostre esigenze senza spendere una fortuna. Provare per credere.