La domotica è una frontiera tecnologica ancora tutta da esplorare. Sempre più persone si avvicinano alle aziende specializzate per installare nuove soluzioni tecnologiche nella propria casa. Questa branca della tecnologia si occupa proprio di rendere le abitazioni più interattive e digitalizzate, attraverso soluzioni che possano aumentarne così la vivibilità. Ci sono diversi vantaggi ottenibili con l'installazione di impianti domotizzati: dal comfort al risparmio, passando per l'intrattenimento.

Al momento sono ancora poche le aziende che si occupano di domotica. Questo rende necessario uno studio attento del proprio interlocutore, in quanto è un mercato in cui devono ancora affiorare dei nomi davvero celebri. Il nostro sito ne raccoglie alcune delle migliori in Italia; per aiutarti a scegliere quella che più fa al caso tuo abbiamo preparato una guida passo per passo. Continuando nella lettura potrai comprendere cosa la domotica sia in grado di fare per te e a quale società dovresti rivolgerti per chiedere un preventivo.

A cosa serve la domotica?

Gli oggetti che utilizziamo quotidianamente nascono o si stanno trasformando in digitale. L'applicazione di internet alle cose (Internet Of Things) le rende in grado di scambiarsi dati e informazioni. Con l'avvento delle criptovalute, poi, gli oggetti saranno addirittura in grado di detenere, inviare o ricevere piccole somme di denaro. Insomma, mentre cambiano le nostre abitudini e diventiamo più social, anche nelle case la tecnologia sta facendo breccia in modo importante.

La domotica aiuta tutti ad abbracciare queste nuove soluzioni, installandole direttamente in casa propria. Questo significa dare vita agli oggetti e/o agli impianti, che diventano così in grado di autogestire i vari aspetti dell'abitazione. Le applicazioni della domotica possono ad esempio aiutare ad aumentare la sicurezza di una casa con videocamere di sorveglianza e reti di antifurto connesse fra loro. Il fatto di poter contare su un sistema di allarme domotizzato riduce notevolmente il tempo necessario agli interventi delle forze dell'ordine. Anche in quanto a falsi allarmi, o alla spiacevole situazione di non trovare l'antifurto, questa scienza propone rimedi molto utili.

Come funziona?

Nel momento in cui decidessi di optare per una casa domotizzata, la prima cosa da fare sarebbe rivolgersi ad un'azienda del settore. Questa sarà disponibile ad ascoltare ogni tipo di richiesta, dopodiché elaborerà un preventivo. Le soluzioni non sono tutte uguali: in base alla complessità del sistema da integrare e al numero di interventi richiesti il costo può variare di molto. Dopo aver ascoltato le tue esigenze e aver preso coscienza del tuo budget, i professionisti studieranno il progetto più adatto a te e te lo sottoporranno.

A questo punto potranno cominciare i lavori di implementazione. Si inizia solitamente stabilendo uno o più dispositivi che fungano da "centro di comando" per tutte le connessioni create. In molti casi si utilizzano direttamente i dispositivi personali del proprietario di casa: smartphone, tablet, computer o altri a seconda delle preferenze. Questo significa che la domotica non torna utile soltanto quando si è all'interno dell'abitazione, ma permette di tenerla sotto controllo anche da remoto. Sarà sufficiente connettersi ad internet tramite rete mobile o wifi, ed aprendo l'app dedicata si avrà la possibilità di regolare tutti i sistemi installati. In alcuni casi il centro di controllo è un pannello touch appositamente studiato e inserito direttamente all'interno di una delle stanze della casa.

Una volta che i sistemi saranno stati installati e il centro di comando sarà pronto per l'utilizzo, non rimarrà altro che usufruire del servizio. Solitamente le aziende del settore prevedono un periodo di assistenza gratuita dopo l'implementazione; col tempo potrebbe comunque essere necessario eseguire dei lavori di aggiornamento o di manutenzione.

In cosa mi è utile la domotica?

Quello che si può fare è pressoché assoggettato solo ai limiti della fantasia. Malgrado ciò, esistono alcuni lavori tipici che vengono richiesti più spesso. Si tratta di soluzioni per migliorare aspetti quali la sicurezza della casa, la manutenzione del giardino, il risparmio energetico e simili. Di seguito un breve elenco delle implementazioni più domandate.

Elettrodomestici

Grazie alla domotica è possibile coordinare il funzionamento, gli orari e i parametri dei differenti elettrodomestici. Puoi azionare la lavatrice mentre sei in ufficio, oppure spegnere la luce che hai dimenticato accesa. Nel caso tu voglia cucinare mentre sei impegnato, puoi automatizzare il lavoro del forno, dei fornelli o del frullatore in modo che essi lavorino al comando di un tocco sul tuo smartphone.

Climatizzazione

Un'altra delle prospettive più interessanti per chi installa soluzioni di domotica è quella di gestire il clima degli ambienti in casa. È possibile adeguare automaticamente la risposta del condizionatore e del deumidificatore alla percentuale di umidità, o creare particolari condizioni ambientali all'interno della propria abitazione. Si potrà accendere l'aria condizionata da remoto, entrando in casa una volta che la temperatura è già predisposta per essere quella ideale.

Giardino

Per chi ha il pollice verde esistono delle soluzioni domotiche molto interessanti. Le piante richiedono infatti molto lavoro meccanico, che può essere sostituito da quello compiuto da appositi impianti di irrigazione. Con un tocco dello schermo sarà possibile attivare l'impianto, scegliere la quantità di acqua da somministrare nei differenti vasi e la durata dell'operazione. Se questa viene ripetuta regolarmente sarà possibile altresì programmare l'irrigazione su base quotidiana o settimanale. I fiori saranno sempre colorati e profumati come se venissero curati di persona, ma resterà soltanto da godersi il loro spettacolo senza preoccuparsi più del lavoro necessario.

Scegliere l'azienda di domotica più adatta

Quali sono i parametri da considerare prima di scegliere l'azienda a cui rivolgersi? Prima di tutto, poiché le applicazioni riguardano diversi campi, occorre sincerarsi che il fornitore sia in grado di svolgere il lavoro a tutti gli effetti. A questo punto si può cominciare a parlare di prezzi, ma tenendo presente che questi possono variare notevolmente in base ai servizi offerti. È consigliabile spendere un pochino di più a patto che sia incluso un periodo iniziale di assistenza e manutenzione; in svariati casi si rende necessaria questa prima di riuscire a prendere la mano con le installazioni eseguite.

Per trovare le migliori aziende di domotica in Italia ti basta cliccare qui.